Roma, 27 mag. (LaPresse) – L’età che avanza? Per George Clooney non è un problema. Il sex symbol dai capelli brizzolati, intervistato da Bbc Radio 4, ha sostenuto che la vecchiaia va accettata e non combattuta a colpi di ‘ritocchini’. Secondo Clooney, gli uomini che si tingono i capelli o ricorrono alla chirurgia estetica “alla fine sembrano più vecchi di quello che sono” e per lui fare questo tipo di interventi è inutile e “senza senso”. “Sono un grande sostenitore dell’idea che non si può provare a sembrare più giovani – ha spiegato l’attore -. L’unica cosa che si può fare è cercare di mantenersi al meglio anche se gli anni passano”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata