Roma, 23 apr. (LaPresse) – ‘La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti. Nessuno escluso’. E’ il tema della 25esima edizione del concerto del Primo Maggio promossa da Cgil, Cisl, Uil ed organizzato dalle società iCompany e Ruvido Produzioni. Madrina della manifestazione sarà in questa edizione Camila Raznovich, alla prima esperienza sul palco del concertone. La presentatrice non ha potuto però prendere parte oggi alla conferenza stampa di presentazione nella sede Rai di Viale Mazzini perché bloccata dalla febbre: “A non essere presente oggi ‘rosico’ parecchio – ha detto in collegamento telefonico – ma i dottori mi hanno detto di non rischiare. Sono onorata di poter salire su quel palco in una giornata così importante per l’Italia”.

Sullo stage saliranno anche alcuni passati conduttori dell’evento come Vincenzo Mollica (1991-94), Carlo Massarini (1990), Paola Maugeri (1998-2002), Enrico Sivestrin (1998), Francesco Pannofino (2012), Dario Vergassola (2014), Claudio Santamaria (2008) e Paolo Rossi (1995-2007). La manifestazione, come da tradizione, andrà in onda in diretta su Rai Tre dalle ore 15 fino alla mezzanotte. “Quella del primo maggio è una grande maratona – dice il direttore di rete Andrea Vianello – per noi è la conferma di un sodalizio eccezionale. Un connubio che ci piace perché è una festa della musica ma anche una grande occasione di riflessione”. L’evento sarà seguito anche in radio con una diretta speciale su Rai Radio2 preceduta alle 13.45 da uno speciale di ‘Un Giorno da Pecora’.

Vasto e diverso il panorama musicale. dal rock, al folk al pop passando per l’indie, il reaggae e la musica elettronica. L’artista di spicco è Goran Bregovic, icona della musica balcanica alla seconda appazarizione in Piazza San Giovanni. Con lui sul palco fra gli altri Bluvertigo, Alex Britti, Emis Killa, Irene Grandi, Enrico Ruggeri, Nesli e Noemi. In cartellone anche Almamegretta, Enzo Avitabile % Alpha Blondy, Lacuna Coli, Mario Venuti & Mario Incudine e gli Otto Ohm.

(segue) Roma, 23 apr. (LaPresse) – Sul palco si esibiranno anche i 3 finalisti del contest dedicato ad artisti emergenti ‘1M Next’. Il vincitore assoluto verrà proclamato durante la giornata ed avrà la possibilità di avviare una sretta collabroazione con l’organizzazione del Primo Maggio. Chiusura affidata al segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo: “Quest’anno facciamo le nozze d’argento – dice – è l’unico concerto di questo livello gratuito che si tiene in tutta Europa e, grazie anche al sostegno della Rai, il suo ruolo è sempre in ascesa”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata