Los Angeles (California, Usa), 29 mag. (LaPresse/AP) – A Hollywood Brad Pitt è stato attaccato da un uomo che è riuscito ad aggirare la sicurezza e a toccarlo, mentre l’attore si trovava sul tappeto rosso in occasione della prima del film “Maleficent”, al cinema El Capitan. L’uomo, che è stato subito arrestato, è il giornalista ucraino Vitalii Sediuk, già noto in passato per essersi avvicinato troppo a delle celebrità. L’attore apparentemente è rimasto illeso e ha continuato a salutare i fan ed è entrato nel cinema. La poliziotta di Los Angeles Sally Maderaha ha riferito che Sediuk è stato condotto ieri in carcere con l’accusa di percosse. Dopo aver toccato Pitt, Sediuk è stato portato via dalle guardie della sicurezza in manette. L’anno scorso Will Smith ha schiaffeggiato Sediuk, dopo che l’uomo aveva cercato di baciarlo sul red carpet. Sediuk viene trattenuto con una cauzione di 20mila dollari. Secondo i testimoni l’uomo è saltato dalla zona dei fan sul tappeto rosso ed è corso verso l’attore, prima di essere fermato. La compagna di Pitt, Angelina Jolie, è la protagonista del film “Maleficent” di Disney.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata