Los Angeles (California, Usa), 3 mar. (LaPresse) – Venti candeline sulla torta e 50 milioni di followers. La popstar di origini canadesi Justin Bieber ha festeggiato vent’anni il primo marzo raggiungendo i 50 milioni di seguaci su Twitter. Bieber è secondo solo alla cantante americana Katy Perry, che ha raggiunto il primato alcuni mesi fa e ormai supera i 51 milioni. Nell’olimpo del social network, secondo Twitter counter, che traccia le statiche dei profili più seguiti, le due stelle sorpassano personaggi del calibro di Barack Obama e Lady Gaga, fermi a 41 milioni. Non potevano quindi mancare su Twitter, per la gioia dei fan, foto dei festeggiamenti, come quelle della torta di compleanno diffuse da Bieber_rose, e un messaggio per i follower: “50millionstrong. Love to my beliebers”.

La star, che ha ammiratori in tutto il pianeta, i ‘beliebers’ appunto, e nota per i suoi eccessi a dispetto della giovanissima età e non smette di far parlare di sé. Recentemente arrestato per guida in stato di ebbrezza e corsa clandestina in auto, Bieber ha collezionato una serie di denunce e guai giudiziari, dal vandalismo all’accusa di aggressione, al consumo di droga. A inizio febbraio il cantante, che ha venduto milioni di dischi in tutto il mondo, ha affittato una proprietà con piscina a Manhattan per un rituale di purificazione con la Hillsong Church di New York. Che varcata la soglia dei vent’anni abbia deciso di smettere i panni del cattivo ragazzo e mettere la testa a posto?

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata