New York (New York, Usa), 11 feb. (LaPresse) – Delusione in vista per le giovanissime fan di Justin Bieber a New York. La statua di cera dell’idolo delle teenager è stata rimossa dal Madame Tussauds. Una scelta che però non ha niente a che vedere con il comportamento della giovane star, arrestata recentemente per guida in stato di ebbrezza e corsa clandestina in auto. Semplice manutenzione: la statua del 19enne è stata toccata così tante volte dai suoi fan che si è rovinata prima del previsto.

Ad ogni modo, la statua è stata realizzata quando Justin era più giovane e nonostante una regolare manutenzione pare non rispondere più alle aspettative del suo pubblico, così gli organizzatori hanno deciso di ritirarla dal museo delle cere. Il direttore generale del museo, Bret Pidgeon, parlando al quotidiano New York Post, si rende conto che la rimozione della statua è una scelta che può deludere i fan ma “speriamo di averne presto una nuova di un Justin adulto in un prossimo futuro”.

Bieber, che è stato arrestato a Miami lo scorso mese durante una corsa in auto con la patente scaduta e sotto effetto di alcolici, ha cambiato il suo nome sul social network Instagram in ‘Bizzle’ in vista di un cambiamento di carriera che punta al rap. Tuttavia anche questa scelta ha sollevato diverse polemiche, soprattutto da parte del rapper Lethal Bizzle che lo ha accusato di avergli rubato il nome.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata