Londra (Regno Unito), 15 ago. (LaPresse) – Jennifer Aniston ha sfidato il tempo piovigginoso di Londra per presentarsi sorridente e luminosa come sempre alla premiere della sua ultima commedia ‘Come ti spaccio la famiglia’ (‘We’re the Millers’), nelle sale italiane dal 12 settembre. Forse non vedeva l’ora di imbarcarsi sul primo volo per Los Angeles ma ha seguito, nonostante vento e pioggia, tutto il rituale di una prima cinematografica. Ha attraversato il tappeto rosso, firmando autografi, si è lasciata fotografare da reporter e fan e si è concessa alle interviste. Jen Indossava un vestitino primaverile a fiori forse più adatto al caldo californiano. Accanto a lei la co-star Jason Sudeikis in completo blu e cravatta rossa.

Il film diretto da Rawson Marshall Thurber, che ha ricevuto recensioni contrastanti, racconta di un uomo, David Clark, che per risanare i suoi conti e saldare i debiti decide di trasportare un grosso carico di droga dal Messico agli Stati Uniti. Per farlo mette su una finta famiglia, i Millers, composta da soggetti piuttosto discutibili: la moglie è una spogliarellista di nome Rose, interpretata da Jennifer Aniston, la figlia una ladruncola, il figlio un ragazzo con problemi mentali.

La famiglia Miller, appositamente creata per ingannare la polizia di frontiera, si mette in viaggio per gli Usa facendo finta di fare una gita per festeggiare il 4 luglio. Come descritto da Just Jared la Aniston indossava un abito Dior con gioielli di Fred Leighton, portava una borsa Burberry e indossava scarpe Giuseppe Zanotti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata