Los Angeles (California, Usa), 27 apr. (LaPresse) – Lindsay Lohan aggiunge alla lista un’altra sconfitta: perde l’endorsement della casa d’abbigliamento Odaingerous. Dopo i 90 giorni di riabilitazione, assegnati all’attrice come condanna nell’ultimo processo relativo a un incidente stradale, il brand del luxury street ha deciso di non averla più come testimonial e ritirare l’offerta di rappresentarla. I problemi legali dell’attrice 26enne quindi non giungono mai da soli, ma si portano dietro qualche conseguenza legata alla sua immagine di ragazza inaffidabile e problematica.

Il direttore creativo e amministratore delegato della Odaingerous, Odain Watson, ha detto a RadarOnline che “alla luce della recente condanna dell’attrice Lindsay Lohan, il brand di vestiti e di stile di vita, ritira ufficialmente la sua offerta per un accordo di sponsorizzazione dell’attrice come testimonial del marchio”. Poi è stato aggiunto un augurio per un futuro più roseo per la Lohan. La casa di moda ha deciso di andare avanti e presto annuncerà il nome del nuovo volto che rappresenterà il brand e il modo di vivere ‘Odaingerously’.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata