Los Angeles (California, Usa), 24 set. (LaPresse/AP) – “Billie Joe è in cura per abuso di sostanze”. È l’annuncio che ieri la band ha dato sul proprio sito web, chiedendo anche scusa per l’esplosione di rabbia del cantante Billie Joe Armstrong sul palco del IHeartRadio music festival all’MGM di Las Vegas, dove la performance del gruppo è stata tagliata. Il crollo emotivo di Armstrong è stato sotto gli occhi di tutti. Mentre la band stava concludendo la sua performance, Armstrong ha imprecato perché il tempo della band era stato ridotto a un minuto, affermando tra le altre cose di non essere “un fottuto Justin Bieber” e ha fracassato la chitarra prima di lasciare il palco.

La band ha cancellato alcuni dei prossimi eventi in programma. L’uscita dell’album ‘Uno’, il primo di una trilogia di dischi che uscirà entro inizio 2013 è prevista per martedì. La badn dovrebbe sdare il via al tour statunitense il 26 novembre da Seattle.

Non è chiaro per quali sostanze in specifico Armstrong sia in trattamento, non è tuttavia nuovo agli stupefacenti. Nel 2003 è stato arrestato per guida in stato di ebbrezza ed ha ammesso in passato di aver fatto uso di diverse droghe, affermando tuttavia di esserne uscito e di evitarle.

A inizio settembre, i Green Day hanno annullato il concerto italiano che si sarebbe dovuto tenere a Bologna per l’I-Day festival. Nell’occasione, la band aveva dato la colpa a un malore dovuto a “grave disidratazione e influenza”. Billie Joe si era comunque ripreso a sufficienza da esibirsi nel corso degli Mtv Video Music Awards pochi giorni dopo.

Notizie correlate

Un solo minuto per cantare, furia sul palco per leader Green Day
Green Day su concerto annullato per malore: Dura cantare mentre vomiti
Cantante Green Day accusa malore a Bologna, annullato concerto
I Green Day progettano un tour di 3000 concerti in tutto il mondo

Twitter @virinthesky

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata