Los Angeles (California, Usa), 9 feb. (LaPresse/AP) – Hugh Laurie appende lo stetoscopio al chiodo. La celebre serie tv della Fox, ‘Dr. House’, finirà con la sua ottava stagione televisiva. I produttori dello show e la star tv, nominata agli Emmy, Hugh Laurie, ieri in una nota congiunta, hanno annunciato che ‘House’ non tornerà per una nona stagione. La decisione è stata “dolorosa, ma era giunto il momento di condurre a conclusione ‘House'”, si legge nel comunicato. I produttori hanno detto che immaginavano il dottor House come “una creatura enigmatica” e che sarebbe stato meglio per lui svanire mentre c’era ancora del mistero nell’aria. Il protagonista di ‘Dr. House’ è Gregory House, interpretato da Hugh Laurie, è un medico geniale e individualista, spesso descritto come misantropo e cinico. C’è già chi associa la fine, ormai prossima, dello show alla fine della carriera di Laurie. Qualche tempo fa, l’attore aveva pensato di orientarsi verso la musica o la regia. Hugh ha vinto due Golden Globes come miglior attore per la sua interpretazione come Dr. House.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata