Vanessa Paradis illumina Parigi con Karl Lagerfeld

Parigi (Francia), 10 nov. (LaPresse) – Vanessa Paradis, incantevole ed avvolta in un cappottino Chanel, ieri, nel boulevard Haussmann, era l’ospite speciale all’appuntamento che Parigi attende ogni anno, quando i negozi del grand magasin ‘Printemps’ s’illuminano e risplendono sotto lo sguardo delle stelle, sancendo l’inizio del periodo natalizio. Non poteva mancare lo stilista, e caro amico, Karl Lagerfield che ha partecipato con lei all’evento. Come riporta Purepeople.com, questa è la prima volta che il ‘Printemps’ utilizza una casa prestigiosa come Chanel per decorare le sue undici vetrine, che offrono un’interpretazione poetica delle grandi città del mondo: Los Angeles, Londra, New York, Mosca, Shanghai, Tokyo, per citarne solo alcune. Gli sguardi, quando non erano catturati dalla bellezza sensuale dell’attrice francese, si sono soffermati sulle scene animate ispirate dalle vetrine dedicate a Mosca, Parigi, Bisanzio e Venezia, dove decine di figure animate, uscite dagli atelier di Chanel, ballavano e incantavano gli spettatori. Vanessa Paradis non è nuova a questo genere di eventi: infatti, aveva sancito l’inizio, illuminando le Champs-Elysées, del periodo natalizio di quattro anni fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Vanessa Paradis illumina Parigi con Karl Lagerfeld

Parigi (Francia), 10 nov. (LaPresse) – Vanessa Paradis, incantevole ed avvolta in un cappottino Chanel, ieri, nel boulevard Haussmann, era l’ospite speciale all’appuntamento che Parigi attende ogni anno, quando i negozi del grand magasin ‘Printemps’ s’illuminano e risplendono sotto lo sguardo delle stelle, sancendo l’inizio del periodo natalizio. Non poteva mancare lo stilista, e caro amico, Karl Lagerfield che ha partecipato con lei all’evento. Come riporta Purepeople.com, questa è la prima volta che il ‘Printemps’ utilizza una casa prestigiosa come Chanel per decorare le sue undici vetrine, che offrono un’interpretazione poetica delle grandi città del mondo: Los Angeles, Londra, New York, Mosca, Shanghai, Tokyo, per citarne solo alcune. Gli sguardi, quando non erano catturati dalla bellezza sensuale dell’attrice francese, si sono soffermati sulle scene animate ispirate dalle vetrine dedicate a Mosca, Parigi, Bisanzio e Venezia, dove decine di figure animate, uscite dagli atelier di Chanel, ballavano e incantavano gli spettatori. Vanessa Paradis non è nuova a questo genere di eventi: infatti, aveva sancito l’inizio, illuminando le Champs-Elysées, del periodo natalizio di quattro anni fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Torna in cima