La scuola continua online, l'esempio della Saint Louis di Milano
La scuola continua online, l'esempio della Saint Louis di Milano

Dopo lo stop deciso per emergenza Coronoavirus gli istituti si oorganizzano per non fermare l'attività didattica 

 Chiudono le scuole ma non l'attività didattica. Moltissimi istituti italiani si stanno organizzando per non rimanere indietro sui programmi e penalizzare gli studenti dopo la sospensione decisa a livello nazionale per l'emergenza CoronaVirus. Scuole pubbliche come scuole private. Gli studenti delle tre sedi milanesi della St. Louis School per esempio continuano l’attività didattica, attraverso un programma di studio guidato online. Un'opportunità quella digitale messa in campo insieme ad altre scuole sul territorio nazionale. 

“In seguito alla comunicazione, ufficializzata domenica 1° marzo, in cui si afferma che nei territori interessati le scuole dovranno sospendere l’attività didattica, i nostri istituti si sono immediatamente attivati per creare programmi di studio online e una struttura di supporto didattico virtuale per gli studenti di tutte le età, dai 2 ai 18 anni - ci ha spiegato Nicholas Wergan, Direttore Education Europa del Gruppo Inspired.

“St. Louis da sempre offre ai propri studenti una formazione innovativa perché crede nella necessità di prepararli non solo dal punto di vista accademico ma attraverso un’educazione che fornisca loro l’autonomia, le conoscenze e le abilità necessarie ad affrontare le sfide del mondo moderno, spiega Gerry Rafferty, Preside St. Louis Archinto. In questo scenario, St Louis ha dimostrato la sua impressionante capacità e competenza nel fornire agli studenti una reale vita scolastica attraverso il web.”

 Per gli allievi più piccoli (Early Years), gli insegnanti inviano in anticipo alle famiglie un piano di lavoro e l'elenco dei materiali necessari così che i bambini possano imparare assieme. L'obiettivo è garantire la continuità sia dell’apprendimento che dello sviluppo sociale.

Nelle scuole primarie e secondarie, la giornata scolastica virtuale consiste in diversi video interattivi realizzati quotidianamente dagli insegnanti, disponibili sulle piattaforme di apprendimento, dove gli studenti trovano anche le attività da completare durante la settimana.

Per la scuola secondaria di secondo grado, le esigenze didattiche sono più complesse: l'apprendimento procede sotto forma di lezioni online, letture e compiti, e i docenti sono impegnati in conferenze telefoniche online con ciascuna classe.

In pochi giorni questo sistema educativo online ha già dimostrato di essere un successo, e il Gruppo Inspired, in collaborazione con i team di gestione e la dirigenza delle scuole, continua a monitorare la situazione sotto il profilo didattico e tecnico.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata