Il 17 giugno l'esame di maturità

La ministra Azzolina: "Colloquio di un'ora, non ci saranno bocciati"

L'esame di maturità 2020 inizierà il 17 giugno, senza scritti ma con un orale, della durata massima di un'ora. Lo ha annunciato la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina che ha detto che l'esame sarà in presenza. I commissari saranno tutti interni." Si potrà bocciare ma solo quando non è possibile valutare lo studente per prolungate assenze o per gravi provvedimenti disciplinari" ha precisato Azzolina. Niente 6 politico però: "Le valutazioni ci saranno, ma gli studenti potranno recuperare a settembre. Se uno studente prende un voto sotto la sufficienza ha il diritto di farlo" ha detto la ministra