Conte: "L'anno ricomincerà regolarmente il 14 settembre"
Conte: "L'anno ricomincerà regolarmente il 14 settembre"

Il premier con i ministri in vista della riapertura: "Nessuno ha bacchetta magica ma governo ha fatto il suo meglio"

Il premier Giuseppe Conte conferma l'inizio regolare delle lezioni. "Abbiamo lavorato intensamente in vista della riapertura delle scuole. Quest'anno il ritorno avverrà in un contesto nuovo e non facile, che sfiderà tutto il sistema Italia in ragione della pandemia in corso. Ma grazie al lavoro svolto, la scuola ripartirà il 14 settembre, nonostante qualche differenziazione di qualche regione", ha detto il presidente in una conferenza stampa a cui partecipano anche i ministri Speranza, Azzolina, De Micheli .

"Bisognerà affrontare qualche disagio, mettiamo in conto che ci saranno dei contagi anche a scuola, ma abbiamo predisposto un prontuario per affrontare queste difficoltà", afferma il capo del governo", che sottolinea: "Mettiamo in conto i contagi, ma c'è un prontuario.Nessuno ha la bacchetta magica, ma le famiglie non devono mai dubitare che il governo ha fatto il meglio che si poteva fare".

"Le mascherine sono distribuite dal governo alle scuole. Sono già partite. Ne distribuiremo 11 milioni al giorno gratuitamente, quindi dovete chiederle ai dirigenti scolastici", ha annunciato il premier. "Sono sereno di portare mio figlio a scuola? Ben tranquillo, assolutamente fiducioso. Gli comunicherò tutto l'entusiasmo di iniziare questo anno scolastico e lo inviterò a studiare non prendendo lo studio come qualcosa di faticoso. Lo accompagnerò volentieri, col sorriso", ha detto il presidente del Consiglio rispondendo a una domanda di LaPresse.

"Abbiamo recuperato in due mesi un ritardo sulla scuola di quasi 20 anni", ha dichiarato la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, sottolineando come la scuola sia"il cuore pulsante di una civiltà, da cui dipende il futuro del Paese". "E' il momento di innovare, rispettando la bussola dell'inclusione", aggiunge la titolare del Miir.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata