Sanità, Italia sale al quarto posto al mondo per efficienza: scivolano gli Usa

È la classifica di Bloomberg. Il nostro paese è il primo per popolazione sana

Se vuoi farti curare senza spendere una fortuna puoi andare a Singapore o Hong Kong o in Spagna. E, colpo di scena, anche in Italia. È la classifica della sanità più efficace presentata da Bloomberg nel suo resoconto 'Health Care Efficiency' che misura il rapporto tra la spesa per la sanità e l'aspettativa di vita in base ai dati 2015 di 56 paesi.

È stato creato un indice di efficienza sanitaria per classificare gli Stati che hanno una vita media di almeno 70 anni, un Pil pro-capite superiore a 5.000 dollari e una popolazione minima di 5 milioni. Il nostro Paese è salito, rispetto alla precedente valutazione, ha guadagnato due posizioni. Inoltre, Italia, ricorda Bloomberg, in un'altra classifica è prima al mondo per popolazione sana. Al quinto posto c'è la Corea del Sud (che ha perso una posizione), seguita da Israele, Giappone, Australia, Taiwan e Emirati Arabi che chiudono la top ten. Tra gli altri Paesi europei la Norvegia è undicesima, Irlanda al tredicesimo posto e Grecia al quattordicesimo. La Francia si attesta al sedicesimo posto mentre il Regno Unito è al 35esimo (crollo di 14 posizioni) che ha fatto uscire il paese dalla top ten europea. A fondo classifica gli Stati Uniti (54° posto).

"L'indice Bloomberg riflette il secondo anno intero di 'Obamacare', che ha ampliato l'accesso all'assicurazione sanitaria e ha fornito sussidi di pagamento a partire dal 1°gennaio 2014". Ma questo non sembra essere sufficiente a far crescere l'efficienza del sistema Usa. Il paragone che viene fatto comprende la Repubblica Ceca. Rispetto ai Cechi che hanno la stessa aspettativa di vita degli americani, gli Usa spendono più del doppio in assistenza sanitaria rispetto al Pil. Il 16,8% contro il 7,3%. Infine, conclude Bloomberg, non se la passa bene neanche il Cile, che esce dalla top ten e si piazza al trentunesimo posto dietro a Messico e Costa Rica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata