Severino Antinori (al centro) con i suoi avvocati
Severino Antinori (al centro) con i suoi avvocati
Rubò gli ovuli a un'infermiera, Antinori condannato a 7 anni e 10 mesi

La Corte d'Appello di Milano ha inasprito di 8 mesi la pena inflitta per furto in primo grado.  

Il ginecologo Severino Antinori è stato condannato a 7 anni e 10 mesi dalla terza corte d'Appello di Milano per aver espiantato gli ovuli di una giovane infermiera spagnola senza il suo consenso. In primo grado, Antinori era stato condannato a 7 anni e 2 mesi. Il ginecologo è stato anche ritenuto responsabile della rapina delle cellulare della giovane infermiera, che agli inquirenti aveva raccontato di essere stata segregata all'interno della clinica Matris a Milano, dove le era stato preso anche il cellulare, e di essere finita in sala operatoria anche se lei non voleva.

Antinori è anche stato condannato a pagare 3.900 euro di multa e la corte lo ha giudicato interdetto per cinque anni dalla professione medica. Condannati anche alcuni collaboratori del ginecologo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata