Ok a farmaco per malattia ossea da 1,5 milioni sterline
L'ente regolatore britannico ha chiesto un taglio del prezzo

Alexion Pharmaceuticals ha messo a punto un nuovo farmaco per una malattia ossea ereditaria che potrebbe costare fino a 1,5 milioni di sterline all'anno per paziente, e il regolatore britannico, The National Institute for Health and Care Excellence (Nice), che a dicembre aveva stoppato il prodotto perché troppo costoso, ha chiesto un taglio del prezzo. Strensiq, questo il nome del farmaco, costa 8.80 sterline a milligrammo, il che significa che costerebbe 165.000 sterline l'anno per i bambini che pesano fino a 9 kg e fino a 1,5 milioni di sterline per adulti e giovani fino a 80 kg. Il farmaco è per la cura della ipofosfatasia perinatale, una malattia che nel Regno Unito colpisce 7 persone all'anno.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata