Napoli, la disperazione di un papà: "Il coronavirus ci fa un baffo, respiriamo diossina da 40 anni e mia figlia muore di carcinoma"

Il grido di dolore di un cittadino di Pianura,

E' il grido di dolore di un cittadino di Pianura, quartiere della zona Ovest di Napoli che, durante i controlli effettuati dall'esercito, si avvicina ai microfoni e mostra l'autocertificazione che gli consente di andare in farmacia per comprare un medicinale per la figlia poco più che 28enne colpita da un carcinoma maligno al midollo osseo. "Qui a Pianura nessuno parla delle cinque discariche abusive che decimano la popolazione. Il Coronavirus a noi fa un baffo".