'Eroi nei titoloni, trattati da straccioni'. La protesta di medici e infermieri a Torino

Flashmob davanti alle Molinette ed altri ospedalli pimontesi contro la Regione e i tagli alla sanità pubblica 

Tanti, forse troppi tributi di facciata ma nella sostanza solo mancate risposte, tagli e inadempienze. Questo ha denunciato il personale medico giovedì davanti al grande ospedale de Le Molinette di Torino, ma anche di fronte a diversi altri presidi del Piemonte, con le sigle sindacali di CGIL e UIL. Da una parte ruvide critiche alla Regione che secondo chi protesta si è distinta per latitanza e inadeguatezza di fronte all'emergenza del coronavirus. Dall'altra i gravi tagli che da anni vengono fatti alla Sanità Pubblica, con la riduzione dei posti, i mancati investimenti e un ormai cronico mancato riconoscimento del ruolo e delle giuste retribuzioni del personale impiegato.