Coronavirus, Italia prima 'zona protetta' al mondo. Conte: Non c'è più tempo. Austria: stop ingressi da Italia
Coronavirus, Italia prima 'zona protetta' al mondo. Conte: Non c'è più tempo. Austria: stop ingressi da Italia

Il premier firma il Dpcm che lui stesso battezza #Iorestoacasa: "Costretto a intervenire più deciso per proteggere tutti". Fontana: "Chiudere negozi, stop a mezzi pubblici e imprese"

Tutta Italia diventa zona rossa. Ad annunciarlo è il premier, Giuseppe Conte, che firma il Dpcm che lui stesso battezza #Iorestoacasa. Per contenere il rischio di diffusione del coronavirus gli spostamenti limitati allo stretto necessario, c'è divieto di assembramenti anche all'aperto e lo stop a tutte le manifestazioni sportive, campionato di calcio compreso. Le scuole resteranno chiuse fino al 3 aprile.

AUSTRIA: STOP ARRIVI DALL'ITALIA, ISOLAMENTO PER CHI RIENTRA 

"Stop ai viaggi in ingresso dall'Italia", "gli austriaci che sono in Italia saranno riportati indietro, ma dovranno stare in isolamento per due settimane". Lo ha dichiarato il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, citato dal quotidiano Der Standard sul suo sito web. Questa misura, ha spiegato, è stata discussa con l'Italia. Il Paese ha annunciato lo stop ai corsi nelle università, invitato le aziende a consentire il telelavoro, chiesto che i contatti sociali siano limitati.

LOMBARDIA, FONTANA: "SINDACI CHIEDONO MISURE PIU' RIGIDE"

Tutti i 12 sindaci lombardi che ho incontrato oggi mi hanno chiesto un irrigidimento dlel misure". Lo ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana intervistato da Sky. Tra le proposte che Regione Lombardia presenterà nel pomeriggio al governo, c'è anche "la chiusura degli esercizi commerciali non essenziali, valutare la chiusura del trasporto pubblico locale e valutare quelle attività imprenditoriali che, senza troppi danni, possono essere chiuse".

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata