Coronavirus, Trump: "Italia in difficoltà, valuteremo se bloccare i voli, non ora"

Il presidente statunitense parla della situazione nel nostro Paese

(LaPresse) Gli Stati Uniti potrebbero bloccare i voli da e per l’Italia. Lo ha ammesso per la prima volta il presidente americano Donald Trump durante una conferenza stampa convocata alla Casa Bianca per fare il punto sul coronavirus. "Ora non è il momento giusto. Al momento giusto potremmo farlo, vedremo cosa succede. Intanto monitoriamo gli arrivi dalle aree infette", ha affermato Donald Trump rispondendo a chi gli chiedeva di eventuali restrizioni ai viaggi dall'Italia e dalla Corea del Sud. Il tycoon ha poi sottolineato che il nostro Paese, così come altri, sta incontrando "difficoltà" con l'emergenza coronavirus ma che le notizie in arrivo dalla Cina, dove i contagi sono in calo, sono positive.