Coronavirus, Papa: "Nelle carceri affollate può diventare calamità"

Nuovo allarme di Francesco per la situazione nelle prigioni italiane

Il coronavirus nelle carceri affollate può diventare una "calamità". Lo ha detto il Papa lunedì mattina durante la messa in Santa Marta trasmessa in streaming. "Vorrei pregare oggi per il problema del sovraffollamento delle carceri. Dove c'è sovraffollamento, c'è il pericolo che questa pandemia diventi una calamità. Preghiamo per coloro che devono prendere le decisioni, perché trovino la strada giusta per risolvere".