Coronavirus: oltre 10 mila i casi ma a Codogno non ci sono nuovi contagi

"La quarantena l'abbiamo fatta seriamente, e certamente è per questo che adesso assistiamo al calo che speravamo", fa sapere il sindaco Francesco Passerini

Crescono ancora i casi di coronavirus in Italia. Ieri la Protezione civile ha certificato che nel nostro Paese si è superata quota 10 mila con il numero dei morti salito a 631. 1000 i guariti. L'Istituto superiore di sanità fa sapere che più della metà dei contagiati ha oltre 60 anni. "I nostri comportamenti accanto ai provvedimenti di sistema sono veramente l'elemento decisivo", l'appello dell'Iss. Le buone notizie arrivano da Codogno primo focolaio in Italia. Per la prima volta nel comune del lodigiano non sono stati registrati nuovi casi. "La quarantena l'abbiamo fatta seriamente, e certamente è per questo che adesso assistiamo al calo che speravamo", fa sapere il sindaco Francesco Passerini.