Coronavirus nel Lodigiano, assessore Gallera: "Primi sintomi il giorno 15 febbraio"

Un 38enne italiano ricoverato all'ospedale di Codogno, positiva anche la moglie e un amico. Altri tre casi sospetti

(LaPresse) In Regione Lombardia le autorità hanno fatto il punto della situazione dopo l'annuncio di un primo caso di coronavirus in territorio lombardo. Un 38enne italiano è ricoverato all'ospedale di Codogno in gravi condizioni ed è risultato positivo al test, come anche la moglie e un amico. "I primi sintomi li ha avuti il 15 febbraio, a inizio mese aveva visto più volte una persona rientrata dalla Cina", spiega l'assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera.