Coronavirus, militari russi installano ventilatori all'ospedale da campo a Bergamo

La struttura è pronta ad ospitare i primi pazienti colpiti da Covid-19

Militari russi, inviati da Vladimir Putin per aiutare il nostro Paese a fronteggiare l'emergenza coronavirus, hanno installato 20 ventilatori nell'ospedale da campo ricavato alla "Fiera di Bergamo". La struttura, con 140 posti letto, da oggi ospiterà i primi pazienti colpiti da Covid-19. A gestirla personale sanitario italiano e russo.