Coronavirus, Johnson in ospedale a Londra

Il premier britannico - con febbre alta e tosse - sarà sottoposto a esami

Notte in ospedale a Londra per Boris Johnson, a dieci giorni dall’accertamento della positività al coronavirus. Il premier britannico - con febbre alta e tosse - sarà sottoposto a esami. "Continua a guidare il Paese", rassicura Downing Street. E ieri sera il messaggio tv straordinario alla nazione della Regina Elisabetta, il quarto in quasi 70 anni di regno. "Se rimarremo uniti vinceremo noi", ha detto la sovrana 93enne che ha chiuso il discorso con un tono di ottimismo: "Torneranno giorni migliori: saremo di nuovo con i nostri amici, saremo di nuovo con le nostre famiglie, ci incontreremo di nuovo".