Coronavirus, in Italia 2.249 positivi in più. Crollo storico di Piazza Affari
Coronavirus, in Italia 2.249 positivi in più. Crollo storico di Piazza Affari

Il dato odierno sull'epidemia comunicato dal commissario Angelo Borrelli: 12.839 contagiati. La Borsa fa segnare il peggior risultato di sempre: Ftse Mib -16,92%

BORRELLI: "IN ITALIA 12.839 POSITIVI"

Nel consueto punto alla protezione civile sul coronavirus il commissario Angelo Borrelli ha fatto sapere che in Italia i positivi sono 12.839, 2.2249 in più di ieri. Sono 1.258 le persone guarite, 213 in piu' di ieri. 189 i morti in più, in totale 1.016 vittime.

L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera ha comunicato i dati dell'epidemia nella regione: "I decessi in Lombardia legati al coronavirus sono saliti a 744, 127 in più di ieri, ha detto Gallera

CROLLA PIAZZA AFFARI: -16,92%. PEGGIOR SEDUTA DELLA STORIA

Peggior seduta della storia per Piazza Affari: l'indice principale della Borsa di Milano termina gli scambi in calo del 16,92% a 14.894,44 punti. Non si è mai registrato un calo peggiore dalla nascita dell'indice nel 1998. Il precedente calo più significativo in chiusura risale al 2016, quando il listino principale di Piazza Affari crollò del 12,48%.

AGENZIA DELLE ENTRATE: STOP A CONTENZIOSI E LIQUIDAZIONI 

Sono sospese le attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario da parte degli uffici dell'Agenzia delle Entrate a meno che non siano in imminente scadenza (o sospesi in base a espresse previsioni normative). È questa in sintesi una delle disposizioni contenute dalla direttiva firmata dal direttore generale delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, a seguito del Dpcm dell’11 marzo 2020 per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

RUSSIA VIETA INGRESSO A CHI ARRIVA DALL'ITALIA

La Russia introduce temporaneamente il divieto di ingresso per i cittadini italiani e gli stranieri che arrivano dall'Italia in risposta all'emergenza coronavirus. Lo rende noto l'agenzia Interfax.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata