Coronavirus, fuga al Sud: respinti in stazione Milano

Caos ieri sera in centrale a Milano

Caos ieri sera alla stazione centrale di Milano dopo l'emanazione della nuova ordinanza firmata dai ministri dell'Interno Lamorgese e della Salute Speranza che vieta gli spostamenti al di fuori del proprio comune per evitare la diffusione di contagi da coronavirus. In 170 hanno cercato di salire su due Frecciarossa diretti e Napoli e Salerno. Ma dopo i controlli della polizia ne sono partiti solo 50. Assalto anche agli imbarcaderi di Messina. Intanto Calabria e Basilicata si isolano fino al 3 aprile: in entrambe le regioni bloccati gli ingressi in entrata e in uscita