Coronavirus, direttore sanitario Casalpalocco: "Ci sentiamo in dovere di fare il possibile per la popolazione"

(LaPresse) "Emotivamente come medici tutti ci sentiamo in dovere di fare il più possibile per la popolazione e per superare l'emergenza". Così Antonino Marchese direttore sanitario dell'Istituto Clinico Casalpalocco, struttura sanitaria dove ha aperto il Covid-19 Hospital 3. "12 posti di terapia intensiva sono pronti da subito, altri 18 li stiamo ricavando e nel resto della struttura ci sono altri 50 posti letto tra degenza ordinaria e sub-intensiva", ha continuato Marchese