Coronavirus, Di Maio: "Stiamo in casa"

L'appello del ministro degli Esteri in un videomessaggio su Facebook

(LaPresse) Luigi Di Maio ribadisce l'appello del governo e dei medici: "Stiamo in casa, per sconfiggere il coronavirus il prima possibile". "Non è il momento di andare per pub e discoteche" dice il ministro degli Esteri in un messaggio su Facebook.