Coronavirus, Conte: "Prova tampone solo in casi circostanziati"

Il premier: "Bisogna seguire le raccomandazioni della comunità scientifica"

(LaPresse) "La prova tampone va fatta solo in alcuni circostanziati casi, non va fatta diffusamente, non è che qualcuno avverte l'influenza, la febbre anche alta, e fa la prova tampone. Assolutamente non sono queste le raccomandazioni della comunità scientifica". Queste le parole del premier Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa alla protezione civile. "Il fatto in questi giorni di avere esagerato con la prova tampone non risponde alle prescrizioni della comunità scientifica dobbiamo seguire quelle indicazioni altrimenti finiremo col drammatizzare quella che è una emergenza sanitaria ma che va affrontata con razionalità seguendo protocolli lineari o avremo l'effetto di diffondere false sicurezze che sono illusorie", ha concluso il premier.