Coronavirus, Conte: "Nessuno deve andare per la sua strada o è caos"

Le parole del premier alla sede della Protezione civile per un punto sull'emergenza

"Nessuno deve andare per la sua strada o rischieremmo di creare confusione". Lo dice il premier, Giuseppe Conte, arrivando alla sede della Protezione civile per un punto sull'emergenza coronavirus. "Dobbiamo evitare che alcuni governatori, al di fuori delle aree di contagio, possano adottare iniziative autonome non giustificate", aggiunge il presidente del Consiglio, citando il caso delle Marche. Il premier conferma di aver "raccomandato" al governatore Ceriscioli di "astenersi" dal chiudere le scuole.