Coronavirus, Conte commosso: "Momenti più difficili? Disporre zone rosse e contare vittime"

Il premier si commuove durante la puntata dello Speciale Accordi & Disaccordi

(LaPresse) Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si commuove durante la puntata dello Speciale Accordi & Disaccordi, in onda mercoledì in prima serata sul Nove parlando dei momenti più difficili dall'inizio dell'emergenza coronavirus: “In primis quando abbiamo dovuto per la prima volta disporre la zona rossa nel Lodigiano: dieci comuni, 45mila abitanti. E allo stesso modo la cintura rossa ha riguardato il comune di Vo’ Euganeo. Una cosa mai successa dal dopoguerra ad oggi”. E poi, conclude, “iniziare a vedere la lista dei decessi: quando ho dovuto confrontarmi con i primi decessi, abbiamo toccato con mano una ferita che si sarebbe aperta sempre di più.” Rivedi tutta la puntata su www.it.dplay.com