Coronavirus, campani al lavoro per 120 nuove terapie intensive

"La Campania si prepara allo scenario peggiore - afferma Ciro Verdoliva, direttore dell'Asl Napoli 1

(LaPresse) Sono 120 le terapie intensive che entro fine aprile verranno realizzate sull'intero territorio regionale per far fronte all'emergenza Coronavirus. Le terapie intesive saranno così suddivise: 72 al Loreto Mare di Napoli, 24 al Ruggi d'Aragona di Salerno e altre 24 al Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta. "La Campania si prepara allo scenario peggiore - afferma Ciro Verdoliva, direttore dell'Asl Napoli 1 e membro della Task Force Regionale per il Covid-19 - solo con lo sforzo congiunto di tutti potremo affrontare nel migliore dei modi l'emergenza".