Coronavirus, Borrelli: 83 guariti e 34 decessi totali in Italia
Coronavirus, Borrelli: 83 guariti e 34 decessi totali in Italia

Nel nostro Paese sono 1577 le persone contagiate. In Spagna positivi lo scrittore Luis Sepúlveda e sua moglie. A Parigi il Museo del Louvre sigillato per 24 ore. A Roma chiusa la chiesa di San Luigi dei Francesi

Sono 83 le persone guarite finora in Italia dal coronavirus. Cinque i nuovi decessi, che portano il totale dei morti a 34. 1577 le persone contagiate. È il nuovo bilancio reso noto dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, commissario governativo per l'emergenza coronavirus, nel punto giornaliero con la stampa. "Il totale delle persone contagiate è di 1577. Di queste 798, pari al 51% del totale, sono in isolamento domiciliare, 639 (41%) sono ricoverati con sintomi e 140 persone, di cui 106 in Lombardia, sono ricoverate in terapia intensiva. I tamponi fatti, aggiornati alle 17 di domenica 1° marzo, sono 21.127", ha precisato Borrelli. "In Italia abbiamo tante strutture ospedaliere chiuse per la riorganizzazione sanitaria. Quelle sono le cose più semplici da rimettere in campo", ha spiegato il capo della Protezione Civile nel caso in cui servissero altri posti letto.

Contagiati Luis Sepúlveda e la moglie: lo scrittore ricoverato in ospedale
Luis Sepúlveda e la moglie Carmen Yanez sono risultati positivi al test del coronavirus. Lo scrittore cileno, che vive in Spagna, e la moglie hanno presentato i primi sintomi dopo essere rientrati da un festival letterario in Portogallo. Sepúlveda è ora ricoverato all'ospedale di Oviedo, in un reparto riservato alle malattie infettive.

Governo: misure aggiuntive per 3,6 miliardi
Un pacchetto di misure aggiuntive da 3,6 miliardi di euro – pari allo 0,2 per cento del PIL – che vanno a sommarsi ai 900 milioni già stanziati con il decreto di venerdì per far fronte all'emergenza coronavirus. È la "fase due" degli interventi di sostegno all’economia che il governo sta mettendo a punto, secondo quanto annunciato da Roberto Gualtieri. "Gli interventi entro la prossima settimana", promette il ministro dell’Economia. Per lo sforamento del deficit, serve il via libera del Parlamento, ma anche della Commissione europea. “Non ho ragione di temere che Bruxelles possa contestare la nostra richiesta”, sostiene Gualtieri.

Roma, chiusa la chiesa di San Luigi dei Francesi: un sacerdote positivo

Su richiesta dell'Ambasciata di Francia a Roma non apre la chiesa di San Luigi dei Francesi, a due passi dal Senato, "fino a nuovo ordine". Lo si legge sul sito della chiesa. La misura adottata dopo che un sacerdote di 43 anni, al suo ritorno dall'Italia, è stato ricoverato in ospedale a Parigi perché positivo al coronavirus. Porte sbarrate anche a Sant'Ivo dei Bretoni, altra chiesa molto frequentata dai francesi che vivono o visitano la capitale italiana.

Milano, Scala chiusa fino all'8 marzo. Regione Lombardia: "Richiameremo infermieri e medici in pensione"
A Milano niente spettacoli alla Scala almeno fino a domenico 8 marzo. La compagnia aerea American Airlines ha sospeso fino al 24 aprile tutti i voli da e per Milano dall'aeroporto di New York e da quello di Miami, mentre la Turkish Airlines ha sospeso tutti i voli per l'Italia. Intanto la Regione Lombardia corre ai ripari per fronteggiare l'emergenza coronavirus. "Stiamo lavorando con il governo per inserire nel Decreto del Presidente del Consiglio la possibilità di assunzione di pensionati sia medici che infermieri", ha annunciato Giulio Gallera. L'assessore al Welfare lombardo ha sottolineato anche che, finora, sono stati 615 i tamponi positivi in Lombardia su un totale di 5.723 tamponi realizzati, vale a dire il 12%.

Liguria: le scuole riaprono mercoledì
Le scuole in tutta la Liguria riapriranno solo da mercoledì per lasciare il tempo agli istituti di dotarsi di tutti gli strumenti di prevenzione previsti dalle norme. Lo si apprende dalla Regione Liguria.

Friuli-Venezia Giulia: sesto caso di contagio. Scuole chiuse fino all'8 marzo
È risultato positivo al test del coronavirus un nuovo caso che era in osservazione in Friuli-Venezia Giulia. Si tratta di una persona di Gorizia, sintomatica, che è ora in quarantena domiciliare. È il sesto caso positivo preso in carico dal Servizio sanitario regionale. Il campione del test è stato inviato all'Istituto Superiore di Sanità. Le scuole resteranno chiuse per altri sette giorni. Istituti chiusi anche nelle Marche, nella provincia di Pesaro e Urbino. Il provvedimento riguarda tutti gli istituti educativi, inclusi quelli dell'infanzia e le università. Possibile lo svolgimento delle attività formative a distanza.

Parigi sigilla il Louvre per 24 ore
Porte chiuse al Louvre. Il celeberrimo museo, simbolo di Parigi, resta sigillato per 24 ore, in attesa di una decisione sulle linee da adottare per l'emergenza coronavirus. I dipendenti si sono riuniti in un'assemblea generale straordinaria per discutere della situazione e chiedere garanzie alla direzione.

Repubblica Ceca: primi 3 casi, avevano viaggiato in Italia
La Repubblica Ceca ha confermato i suoi primi tre casi di coronavirus. Tutti e tre i pazienti avevano viaggiato nel Nord Italia. Lo ha comunicato il ministro della Salute Adam Vojtech. Due pazienti sono di cittadinanza ceca: si tratta di un 68enne tornato da una conferenza all'università di Udine e di un 44enne appena rientrato dalle ferie a Auronzo di Cadore, in Veneto; sua moglie e i figli sono a casa in quarantena. La terza è una statunitense di 21 anni che ha studia a Milano e si trovava a Praga come turista. Tutti e tre hanno sintomi lievi. Due pazienti sono stati ricoverati a Praga, il terzo nella città di Usti nad Labem, a nord della capitale.

Regno Unito: sale a 35 il numero dei contagiati
Sono stati registrati 12 nuovi casi di coronavirus nel Regno Unito, facendo salire il totale a 35. Dei 12 nuovi casi, sei avevano recentemente viaggiato in Italia e due in Iran.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata