Coronavirus, 7 robot aiutano i medici dell'ospedale di Varese

Monitorano la temperatura e i parametri dei pazienti in isolamento

(LaPresse) Da alcune settimane ci sono degli aiutanti molto particolari scesi in prima linea per combattere il coronavirus nell’ospedale di Circolo di Varese al fianco di medici e infermieri. Si tratta di sette robot che lavorano con i pazienti ricoverati in isolamento misurando loro la temperatura, i parametri vitali e interagendo con loro in modo tale da attutire l’effetto negativo dell’isolamento. "L’abbiamo adottato perché è uno strumento di risparmio, ci ha consentito di recuperare un po’ di efficienza organizzativa e ci consente di avere un rapporto più stretto con i pazienti che sono in isolamento", spiega Gianni Bonelli direttore dell’Asst Sette Laghi che ha tra i suoi ospedali proprio il Circolo di Varese.