Consegne a domicilio, si organizzano gli esercenti. 'Chiamate i negozi sotto casa, non solo i colossi del web'

Le liste per ogni città pubblicate online dalla Confesercenti

(LaPresse) Consegne a domicilio, è boom di richieste. Gli esercenti si attrezzano per rispondere alla domanda e per limitare come possibile alla crisi dei consumi. Alimentari naturalmente, per i supermercati i tempi di attesa sono lunghi ma più confortevoli delle code che si formano agli ingressi della grande distribuzione, ma anche altri beni di necessità come detersivi, detergenti. Gelaterie, pasticcerie e torterie, bar, ferramenta, negozi per animali. Le liste pubblicate dalle confesercenti nelle varie città sono sempre più nutrite e certamente una valida alternativa all'acquisto online dalle piattaforme internazionali. Un modo per soddisfare le proprie necessità aiutando anche il negozio 'sotto casa'