Zingaretti: "Non vedo una maggioranza diversa"

Il segretario Pd: "Non ci prestiamo a giochi di Palazzo"

Il segretario Pd Nicola Zingaretti  interviene sulle fibrillazioni del governo su giustizia, con il caso Bonafede-Di Matteo, e sulla regolarizzazioni di braccianti e colf stranieri, chiesto da Italia Viva ma che vede la contrarietà dei 5 stelle: "L'esecutivo deve dialogare con le opposizioni. Se non ce la fa vedo difficile una maggioranza diversa", dice il leader dem che aggiunge: "Noi non ci prestiamo a giochi di Palazzo". Sullo scontro tra il guardasigilli e il pm antimafia sulla nomina al Dap, Zingaretti chiarisce: "Alla politica dico che la priorità è capire come combattere le mafie nelle carceri e come contrastarne l’inquinamento nell’economia legale".