Voli di Stato, Salvini a Napoli: "La prossima volta vengo in bici"

"Tornerò non più in aereo ma in bicicletta, perché qualcuno sta lì a guardare come vengo. Uso l'aereo per lavorare non per venire a mangiare una pizza sul Lungomare". Così il ministro Salvini da Napoli parla dell'indagine della Corte dei Conti che lo riguarda, per l'uso dei voli di stato, al di fuori dei fini strettamente istituzionali. "Ho le spalle larghe e questo non mi tocca, ma per la mia parte politica c'è un attacco che non c'è mai stato negli ultimi 20 anni. Evidentemente stiamo dando fastidio a qualcuno", ha concluso il vicepremier.