Vitalizi, M5S: Renzi mentitore, Senato affosserà testo Richetti
"La verità è che non conoscono vergogna e che vogliono tenersi tutti i privilegi"

"Renzi è un mentitore seriale. Prima Richetti, e tutto il Pd, hanno bocciato la nostra proposta di abbinare il testo dem a quello della Lombardi, adducendo che non c'era più tempo per approvarlo. Poi hanno respinto anche la nostra l'offerta di rinunciare alla quota riservata all'opposizione, volta a ritirare la pdl Lombardi sul taglio alle indennità ai parlamentari, pur di far arrivare in Aula il testo Richetti". E' quanto afferma in una nota il capogruppo M5S alla Camera, Roberto Fico, che aggiunge: "Dopo che sono stati svergognati urbi et orbi dal servizio de 'Le iene', improvvisamente, Renzi ha cambiato idea e si è convertito sulla via di Richetti, annunciando che il Pd avrebbe portato la sua proposta al voto, dopo averla insabbiata per due anni".

"Ci sono due cose certe - attacca Fico - una è che il segretario dem non riesce a dire la verità, è più forte di lui, e l'altra è che la pdl Richetti sul taglio dei vitalizi,  nonostante nonostante l'impegno di tutti i parlamentari M5S nel votarla, molto probabilmente, non vedrà mai la luce, perché finirà su un binario morto al Senato". "La verità è che non conoscono vergogna e che vogliono tenersi tutti i privilegi, accaparrandosi la pensione il 15 settembre",  conclude.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata