Vitalizi, Di Maio: "Ora tocca alle Regioni"

"Dopo Camera e Senato tocca alle Regioni. Non deve restare nemmeno un vitalizio in Italia". Così Luigi Di Maio al termine di un incontro al Mise con gli assessori regionali sui Centri per l'impiego. In assenza di questi tagli si bloccheranno i trasferimenti per pagarli, spiega il ministro dello Sviluppo che poi chiarisce: "L'obiettivo è tagliare i privilegi ai parassiti che hanno mangiato per troppi anni".