Via della seta, Salvini: No a colonizzazione Italia e sue imprese

Milano, 11 mar. (LaPresse) - "Se si tratta di aiutare imprese italiane a investire all'estero, noi siamo disponibili a ragionare con chiunque. Se si tratta di colonizzare l'Italia e le sue imprese da parte di potenze straniere, evidentemente no". Lo ha detto il segretario della Lega e vicepremier, Matteo Salvini, dopo il Consiglio federale in via Bellerio, a Milano, seduto accanto al vicesegretario Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. "Il trattamento dei dati sensibili è sicurezza e interesse nazionale - aggiunge -. Il discorso delle telecomunicazioni e del trattamento dei dati non è non può essere un discorso meramente economico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata