Venezia, Di Maio: Se non c'è Mose non è colpa di Toninelli e M5S

Roma, 15 nov. (LaPresse) - Dicono che "la colpa del fatto che non c'è il Mose è di Danilo Toninelli, che è invece il ministro che ha firmato i decreti per il completamento dell'opera". Così il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, in un video su Facebook. "Ora vengono a dire che la colpa del fatto che non funziona l'opera è del M5S, ma è assurdo - prosegue -. Dobbiamo reagire, lo dico a parlamentari, consiglieri regionali, consiglieri comunali e attivisti: non possiamo stare a guardare mentre ci incolpano di tutti i problemi dell'Italia che sono stati creati negli ultimi 30 anni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata