Vendola (Sel): Parole Padoan sono fotografia impotenza

Roma, 17 lug. (LaPresse) - "Le parole del ministro Padoan nell'Aula di Montecitorio sono la fotografia dell'impotenza di un governo che se non forza i vincoli europei non può e non potrà dare nessuna risposta al dramma del Paese. E il dramma dell'Italia oggi si chiama povertà e disoccupazione". Lo ha affermato Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Libertà, parlando con i cronisti a Montecitorio dopo la comunicazione del ministro dell'Economia. "Le previsioni di spesa - ha proseguito - che sono legate agli introiti frutto delle privatizzazioni e della spending review sono un'artimetica effimera e tutta da verificare. E l'Italia è un Paese che non riesce a parlare di crescita e sviluppo anche perchè il partito della nazione rischia di svendere la nazione visto che non c'è politica industriale e la messa all'incanto di gran parte del patrimonio industriale italiano".

"Credo che ci siano buone ragioni - conclude Vendola - per considerare il discorso delle riforme soltanto come gli effetti speciali che servono a non vedere che sul palcoscenico della realtà va in onda la povertà che cresce.

Quello che servirebbe è un'inversione di tendenza, è il cambiare verso. Il governo invece continua ad andare, al di là degli annunci, nella stessa direzione dei governi che lo hanno preceduto, e quella direzione rischia di portarci in un burrone".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata