Vendola: Di Pietro? Prima populismo e poi poco coraggio al governo

Roma, 8 ott. (LaPresse) - "Tante volte non apprezzo lo stile di Di Pietro: ci sono momenti in cui non capisco la sua foga polemica, soprattutto quando sceglie obiettivi polemici che io non sceglierei, come il Quirinale". Lo ha detto Nichi Vendola, presidente di Sel, intervenendo ad Agorà, su Rai Tre. "Penso che il populismo sia sempre un veleno - spiega il governatore della Puglia -. Dobbiamo tornare a pensare che la politica è educazione alla complessità, non pugni battuti sul tavolo".

"Quando Di Pietro è stato al governo è stato fin troppo moderato - aggiunge Vendola -. Come ministro dei Lavori pubblici, mi sarei aspettato più atti di coraggio da parte sua. Ad esempio, gli ho sempre rimproverato di non aver smantellato la società Ponte sullo Stretto Spa a Messina. Io la smantellerei di corsa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata