Usa-Italia, Armani e Cantone vanno con Renzi da Obama
Sono otto gli italiani che accompagneranno il premier alla Casa Bianca

Si completa il gruppo delle personalità simbolo dell'Italia che accompagnerà il presidente del Consiglio Matteo Renzi a Washington per la cena con Barack Obama martedì 18 ottobre. Faranno parte della delegazione anche lo stilista Giorgio Armani e il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone: l'uno esempio della creatività italiana nel mondo, l'altro testimone dell'incremento, voluto in particolare da questo governo, alla lotta alla criminalità organizzata. Dietro ciascun nome degli otto ospiti che voleranno verso la Casa Bianca insieme al premier, vi è un criterio preciso di scelta.

Il premio Oscar Roberto Benigni andrà a rappresentare l'eccellenza del cinema italiano mentre il tema dell'immigrazione è affidato alla sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini, la cui isola è di recente finita sotto i riflettori internazionali anche grazie al documentario di Gianfranco Rosi 'Fuocoammare', in corsa per la candidatura all'Oscar come miglior film straniero.

Testimonial della cultura italiana negli Usa sarà la curatrice della sezione di architettura e design del Moma Paola Antonelli, mentre in rappresentanza della scienza vi è la direttrice generale del Cern Fabiola Gianotti. Per lo sport, la scelta è ricaduta sulla campionessa paralimpica Bebe Vio, decisione che sembra essere stata caldeggiata in particolare da Agnese Landini, moglie di Matteo Renzi. Completa la lista degli accompagnatori, il regista premio Oscar per 'La grande bellezza' Paolo Sorrentino.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata