Unioni civili, Sacconi (Ncd): No, no e poi no

Roma, 19 ott. (LaPresse) - "A scanso di equivoci, l'ipotesi dell'affido in luogo dell'adozione del figlio biologico non è per nulla accettabile perché si tratta di un modo per legittimare la genitorialità omosessuale. Si stravolgerebbe inoltre il senso dell'istituto che peraltro è prossimo a riforma nel senso di renderlo anticamera dell'adozione. Ed è pure finanziato dallo Stato. Quindi, no, no e poi no!". Lo dichiara Maurizio Sacconi, Ncd, presidente della Commissione Lavoro del Senato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata