Unioni civili, oggi emendamento senatori Pd: no stepchild adoption
La proposta è sostituire l'affido rafforzato alla stepchild adoption

Viene presentato oggi l'emendamento dei senatori cattolici Pd all'articolo 5 del ddl Cirinnà sulle unioni civili. L'emendamento propone di sostituire l'affido rafforzato alla stepchild adoption per i figli delle coppie gay. Secondo quanto si apprende da fonti parlamentari, il testo della proposta di modifica sarà diffuso in mattinata alla stampa. L'emendamento è presentato da Stefano Lepri, Emma Fattorini e Rosa Maria Di Giorgi. L'emendamento dei senatori cattolici Pd alla stepchild adoption riconosce "tutti i diritti al bambino che c'è già, ma pochi al partner". Il bambino potrà ottenere l'adozione piena a 18 anni. Per ora la proposta di modifica all'articolo 5 del disegno di legge Cirinnà è stata sottoscritta dai tre firmatari, ma si stanno ancora raccogliendo le firme e non è escluso vi aderiscano anche senatori di altri partiti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata