Unioni civili, Giovanardi: Da Slovenia e Grecia ottime notizie

Roma, 23 dic. (LaPresse) - "La bocciatura da parte del popolo sloveno con il 63% dei voti della legge che aveva ricinosciuto in quel paese il matrimonio gay con adozioni e l'approvazione da parte del Parlamento greco di una legge sulle Unioni civili che non consente le adozioni alle coppie omosessuali, sono due ottime notizie che confermano la nostra chiara posizione del riconoscimento dei diritti ma con paletti invalicabili per quanto riguarda adozioni ed utero in affitto". Così il senatore Carlo Giovanardi (Idea).

"In questo quadro alcune associazioni gay si distinguono per una disinformazione in totale malafede perché sanno benissimo che l'adozione è il cuore del disegno di legge Cirinnà - commenta Giovanardi-: noi vogliamo infatti una legge che tolga ogni forma di discriminazione e garantisca i diritti compreso quello dei bambini di avere un padre ed una madre ma non accettiamo lezioni da circoli come il Mario Mieli, intitolato ad un signore che sosteneva pubblicamente pederastia e pedofilia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata