Unioni civili, Forza Italia voterà no al ddl Cirinnà
La decisione dopo la riunione dei gruppi parlamentari azzurri con Berlusconi

L'assemblea dei gruppi di Forza Italia, riunita a Montecitorio, ha deciso che voterà no al disegno di legge sulle Unioni civili. E' quanto emerso durante la riunione dei gruppi azzurri a Montecitorio dopo un lungo dibattito. Secondo quanto riferito da alcuni partecipanti dopo la relazione del presidente della commissione Giustizia del Senato, Francesco Nitto Palma, hanno preso la parola una decina tra senatori e deputati tutti contrari al provvedimento, tranne Stefania Prestigiacomo, favorevole al ddl se modificato. Il presidente Berlusconi, che aprendo il suo intervento ha sottolineato "sono qui questa sera per ascoltare più che parlare", alla fine ha ribadito che la posizione di Forza Italia è quella di essere "favorevoli alle unioni civili ma non al progetto di legge Cirinnà perché questo presenta troppe criticità".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata