Ue, Von der Leyen: Più trasparenza nei salari

Bruxelles (Belgio), 10 lug. (LaPresse) - "Pari stipendio a parità di lavoro" è un principio difeso dalla candidata designata alla Presidenza della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo dibattito con i deputati Verdi al Parlamento europeo. Von der Leyen in particolare ha sottolineato la necessità di una "maggiore trasparenza nei salari all'interno delle aziende", aggiungendo che "c'è moltissimo da fare nel pilastro sociale" e che si tratta di temi di cui era molto occupata quando era ministro della Famiglia in Germania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata